Ringraziamo
STS.jpglogo_biaggini.jpglamobiliare_small.pnglogo_BdS.jpg
Ultime dal forum
Cottonbrain
11.09 (17:42)

#99 Joakim Fors is the wizard of floorball.Gonna winn assist league as back.... But if you put him a...

RossoBlu
12.03 (13:07)

E intanto siamo ancora in LNB! Complimenti! Albo d'oro TIUH...

giampiero cason
02.11 (16:17)

grazie TIUH ai dirigenti e giocatori per i bellissimi momenti a tifare per voi! giampiero...

19.12.2018

Settore giovanile: U16B anno 2018 da incorniciare

Domenica 16 dicembre si è giocata l’ultima partita dell’anno 2018 concludendosi con una bella e sofferta vittoria. Il dato interessante però, non è il 100% di vittorie nella bella palestra di Oberägeri, ma piuttosto quello di un anno solare con ben l’82% di vittorie in 22 partite giocate.

Un anno sicuramente difficile da ripetere per qualità e risultati, ma che sta a significare lo straordinario lavoro svolto nelle categorie precedenti la U16 e dell’ottima collaborazione con società limitrofe (Sementina, Blenio, Lugano, SUM e via dicendo…), sapendo formare ragazzi pronti ad adattarsi velocemente a ritmi e schemi della categoria B.

Possiamo dunque affermare con tutta tranquillità che quest’anno Babbo Natale, non potrà che essere soddisfatto della pagella sportiva dei suoi ragazzi e che sotto l’albero non mancherà di donare qualche buona tavoletta di cioccolato (tra l’altro buonissima e in vendita al TIUH) come riconoscenza dell’impegno e della costanza avuto da questo splendido gruppo.

Ma come di consueto, veniamo alla cronaca della domenica appena trascorsa.

 

 

Primo tempo

 

Rossoblù in emergenza formazione causa influenza di gruppo, ma il “leitmotif” del maestro Del Curto “keine Entschuldigung” attaccato sulla porta d’uscita dello spogliatoio del Davos, insegna agli Sbabbini che si è forti proprio nei momenti più difficili e che non ci sono problemi, ma solo buone soluzioni ed è così, che dopo soli 29 secondi, il Capitano Mariotti mette tutti subito sulla buona strada e segna il primo gol verso il purgatorio, quota 82%!

1 a 0 e i Red Devils (avversari di giornata) si svegliano da un pizzicotto di VirgilioMariotti (Divina commedia di Dante https://divinacommedia.weebly.com/virgilio.html), perché i veri diavoli questa volta, sembrano proprio essere i ticinesi. Parli dei diavoli e spuntano le corna, Zanettino (Simone Zanetti) al 7imo minuto si trasforma in un toro, corre senza sosta, recupera palline, vince i contrasti e meritatamente, su passaggio di Manieri, sigla il 2 a 0 con un bel tiro in girata.

La partita sembra in discesa, ma gli svizzero centrali non sono proprio giocatori da facile bandiera bianca e dopo il boom iniziale dei ticinesi, iniziano a riordinare le idee e a macinare gioco su gioco. Fortuna vuole, che anche dalla nostra parte c’è uno svizzero tedesco d’adozione, tale Andrin Bechtiger, che proprio non ne vuole saperne di prendere gol e, sostenuto da un’ottima difesa (block shot), termina il primo terzo con la sua personale porta inviolata.

 

 

Secondo tempo

 

La squadra di Altendorf torna dalla pausa riorganizzata e sta volta il TIUH soffre per davvero. Al 6sto minuto il capitano avversario prende, dopo un bel tiro, l’interno dell’asta, ma la palla non entra, poco dopo è Bechtiger che salva in due tempi un’azione dei diavoli e qualche secondo più tardi è un’altra volta l’asta a dire di no agli svizzero tedeschi.  I presagi per un gol ci sono tutti e gli sbabbini non riescono ad uscire dalla “Redzone”. Al 10imo minuto, meritatamente i diavoli rossi siglano il 2 a 1. Nulla da dire, risultato giusto e partita riaperta, se non che, subito dopo l’ingaggio, c’è un’altra incornata di Zanettino che vince due contrasti di fila, recupera palla e serve GiottoDarani che con freddezza infila il portiere avversario.

3 a 1 e altri 9 minuti di difesa e sacrificio, Mini Maffin e Nik Jorio sembrano Davide e Golia, ma questa volta, al contrario della parabola, giocano per la stessa squadra e laddove non ci arriva Bechtiger ci pensano loro a salvare la baracca!

È cosi, che dopo 9 interminabili minuti si va alla pausa con due lunghezze di scarto e si può preparare al meglio l’ultimo tempo.

 

Terzo tempo

 

Sportivamente parlando, mancano 20 minuti al termine dell’anno solare. C’è il conto alla rovescia per salutare l’anno e festeggiarlo con il botto.

In spogliatoio, Lombardi scuote la squadra e prepara lo stappo della Magnum. A inizio ripresa, il TIUH schiera Ochsner (non in ottime condizioni) e il giovane debuttante (vivaio della U14) Ciapini Edoardo per dare più tecnica in fase offensiva e al 48esimo, come dovevasi dimostrare, Maurito Ochsner sforna un assist-shot al capitano che con un’invenzione devia in gol il tiro dell’ala alta. 4 a 1 e si respira.

Il tempo però di prendere una boccata d’aria e i Red Devils sono subito alle costole con un tiro terra-aria siglando il 4 a 2 al 51esimo… sbabbini di nuovo in affanno.

Rimangono 8 minuti di pura adrenalina! Da una parte i diavoli rossi che spingono a tutto campo con l’intento di ritirare gli sbabbini verso le infere dell’inferno, dall’altra, Virgilio e compagni che intravedono e toccano i confini del purgatorio… Gli “Altendorfini” le provano tutte, aggiungono un uomo in più tirando fuori il portiere, ma Bechtiger è in giornata saracinesca e non c’è niente da fare!

Al 59’31, VirgilioMariotti apre le porte del purgatorio ai compagni e a 29 secondi dalla fine, (strana coincidenza con il tempo del gol iniziale), sigla il gol del 5 a 2 portando gli U16 a raggiunge quota 82% di vittorie!

Vittoria e primato in classifica a +4 dai secondi!

 

Per la cronaca il risultato finisce sul 5 a 3 con un gol sul finale degli avversari, ma va bene così, ogni tanto scottarsi con il calore delle fiamme dell’inferno ci riscalda il cuore e ci fa sentire umani, per ricordarci sempre che la strada verso il paradiso è ancora lunga e che non si deve mai abbassare la guardia, per alcun motivo…

 

Lo staff U16B e i giocatori, augurano buone feste e un felice anno nuovo, nella speranza di continuare sulle orme di questo straordinario anno 2018 a tutta la società TIUH!